Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

user_mobilelogo
L'insegnamento di Sri Ramana Maharshi
di A. R. Natarajan - Edizioni Associazione Libero Pensatore

Introduzione

Ad un tempo il racconto dell'esperienza di un seguace del Santo indiano Sri Ramana Maharshi, ed una sintesi comprensibile ed esaustiva delle numerose sfide spirituali affrontate da coloro che percorsero e percorrono tutt'ora il Cammino di Ramana: l'autoindagine centrata sulla domanda Chi sono io? e indirizzata a portare la mente a volgersi all'interno, verso la sua sorgente: il Cuore.

Indice del libro

Prefazione

1. La preda della tigre

2. Una marea negli affari degli uomini

3. Vita senza ego

4. Ladro convertito in poliziotto

5. Divinità - qui e ora

6. Il chiosco e il focolare

7. Lontano ma vicino

8. Operare segreto della Grazia

9. Servizio risoluto

10. Il destino di Ramana 

11. La morte da vivi e gloriosa

12. La necessità urgente

13. Sacre parole di Ramana

14. Più vicino, mio Dio, a te

Note del traduttore

Note al testo

 

Indice

Un commento sul libro

A. R. Natarajan è stato editore del periodico The Mountain Path dello Sri Ramanasramam, ha fondato e diretto alcune associazioni dedite all'insegnamento di Sri Ramana Maharshi e curato e scritto decine di libri sul Maharshi. Questo libro raccoglie una selezione degli articoli da lui scritti e pubblicati sul The Mountain Path, una sua personale presentazione della dottrina dell'atmavicara, seguendo accuratamente gli scritti esistenti del Maharshi, mostrando tutti i riferimenti da cui prende ogni frase. Il testo è una traduzione troppo  letterale dell'opera originale inglese che mostra l'intima conoscenza dell'autore nei confronti della dottrina di Sri Ramana, con un uso della lingua inglese tipicamente indiano che troviamo anche nel testo italiano che necessiterebbe una maggiore revisione.