Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

user_mobilelogo

Tiruvannamalai

La nostra esperienza di viaggio sarà più vera e indimenticabile se riusciremo ad imparare qualche parola o frase della lingua del luogo. E' un arricchimento personale che ci permetterà di interagire con persone di cultura diversa dalla nostra, e se non ci prendiamo troppo sul serio, l'avventura sarà gioiosa. Sarà diverente vedere le persone sorridere di fronte ai nostri goffi tentativi di esprimerci nella loro lingua.

"Fra ottobre e novembre, nel mese lunare di Karttika, e precisamente nel quattordicesimo giorno di luna calante, cade un'altra festa molto popolare, specialmente apprezzata anche dai non hindu per l'atmosfera molto suggestiva che riesce a creare; il suo nome, dipavali o divali, che significa "fila di lucerne", allude alla luce come simbolo del bene e della sua vittoria sulle forze del male simboleggiate dalle tenebre.